113 anni dopo l’avvelenamento di حمد بن ثويني البوسعيد

حمد بن ثويني البوسعيد fu sultano di Zanzibar, territorio all’epoca sotto protettorato britannico, dal 5 marzo 1893 al 25 agosto 1896. Fu inoltre decorato, non si sa per quale assurdo motivo, Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine della Corona d’Italia da Umberto I di Savoia nel 1893.

Poco importante nella vita, determinante per un bizarro record nella morte. Morì avvelenato centotredici anni fa per mano del cugino خالد بن برغش البوسعي che si autoproclamò immediatamente sultano di Zanzibar. Tuttavia gli inglesi sostenevano un altro candidato, حمود بن محمد, il quale, tra l’altro, diventerà successivamente il sultano che bandirà la schiavitù da Zanzibar.

In breve (ma realmente in breve), dalla morte di حمد بن ثويني البوسعيد e dall’autoproclamazione di خالد بن برغش البوسعي prese le mosse la guerra più breve della storia, la guerra anglo-zanzibariana. In breve, dicevamo, gli inglesi  e la loro flotta (siamo nell’epoca vittoriana), sotto il comando  dell’ammiraglio sir Harry Holsworth Rawson (per gli appassionati, il necrologio del Times datato venerdì 4 novembre 1910), sconfissero a cannonate l’esercito zanzibariano comandato da خالد بن برغش البوسعي in 38 minuti circa, la mattina del 27 agosto 1896. Meno di un tempo di una partita di calcio, certamente più delle prestazioni sessuali della maggior parte dei maschi caucasici. خالد بن برغش البوسعي fu mandato in esilio. Il suo sultanato durò 2 giorni, meno di un Re di Maggio o di un Papa Luciani qualsiasi.

Rawson ricevette un’altissima onoreficenza da parte dell’impero britannico: egli diventò KCB, ovvero Cavaliere Comandate del Molto Onorevole Ordine del Bagno (e scusate se è poco…), ordine cavalleresco britannico di discussa origine (chi dice istituito nel 1399 da Enrico IV, chi dice da Giorgio I nel 1725 – tutto ciò è completamente irrilevante, quasi quanto l’ordine stesso, viene riportato solo per completezza).

La storia dimostra dunque che, quando c’è interesse, le potenze europee sono sempre celeri ad intervenire. Ad esempio, Robert Mugabe governa da 22 anni lo Zimbabwe (ex Rodhesia, ex colonia britannica) e a nessuno frega niente. Ad esempio.

RISORSE IN RETE PER APPROFONDIRE LA CONOSCENZA DI ZANZIBAR
La cucina a Zanzibar (Ricette – in inglese)
Il gioco da tavolo più diffuso dell’isola, il Bao (in italiano)
Approfondimento e ascolto del Taarab, genere musicale tradizionale (in inglese)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: