Non l’ho letto, non mi piace. 2012: la fine del mondo?

Tra i libri più venduti del momento si trova un volume di 204 pagine edito da Mondadori intitolato “2012: la fine del mondo?“.

Alla base del libro presumiamo ci sia la celebre profezia che indica nel 21 dicembre 2012 (21-12-2012) la fine della quinta era del calendario maya. La fine dell’età dell’oro (la quinta era, appunto), per non si sa bene quale calcolo numerologico o astrale, coinciderebbe, secondo alcuni autorevoli fonti di divulgazione scientifica, con l’apocalisse.

Tra le autorevoli fonti di divulgazione scientifica figura l’uomo che fuma di X-Files, il quale indicò nel 21 dicembre 2012 la data programmata per l’invasione della Terra da parte degli alieni.

Tra le autorevoli fonti di divulgazione scientifica figura anche tal Roberto Giacobbo, studioso di Ufo, Atlantide e mostri e conduttore di Voyager – Ai confini della conoscenza, in programma sul secondo canale nazionale, quello sul digitale terrestre per intenderci.

La qualità della trasmissione di Giacobbo rappresenta certamente non solo un buon motivo per boicottare (o quantomeno ritardare) il passaggio al digitale terrestre, ma anche e soprattutto un’ottima ragione per non avventurarsi nella lettura di un qualcosa che ha la presunzione di essere scientifico ma non lo è. Un altro buon motivo per non leggere questo libro: se davvero il mondo finisse tra 3 anni e mezzo, leggerlo non sarebbe tempo perso? Non sarebbe meglio utilizzarli per leggere Proust?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: