Le sigarette presidenziali

Posted in Tema libero with tags , , , , , , , , , , , on 23 settembre 2009 by Tommaso Bellafronte

Una volta si poteva fare pubblicità alle sigarette. Bei tempi quelli, quando non si aveva paura delle favole raccontate dagli oncologi e dagli pneumoterapeuti.

Negli anni ’50, quando Doc Emmett Brown chiedeva a Marty McFly arrivato dal 1985…

“Allora dimmi, ragazzo del futuro, chi è il Presidente degli Stati Uniti nel 1985?”
Ronald Reagan…”
“Ronald Reagan? L’attore? Eh! E il vicepresidente chi è? Jerry Lewis?”

che poi non sarebbe tanto diverso se, mettiamo caso, qualcuno di noi tornasse indietro di poco meno di trent’anni…

“Allora dimmi, ragazzo del futuro, chi è il Presidente del consiglio nel 2009?”
Silvio Berlusconi…”
“Silvio Berlusconi? L’affiliato alla p2? Eh! E il capogruppo del partito di maggioranza chi è? Cicchitto?”

Continua a leggere

James Stewart il poeta

Posted in Tema libero with tags , , , , , , , , , on 22 settembre 2009 by Tommaso Bellafronte

Forse non tutti sanno che James Stewart, il grande attore dei migliori film di Hitchcock (su tutti “Vertigo“, incomprensibilmente distribuito in Italia con il titolo di “La donna che visse due volte” – tradizione che pare non morire se è vero che il bel film, con un bel titolo, del francese Michel GondryEternal Sunshine of the Spotless Mind” in Italia si intitola “Se mi lasci ti cancello“), è stato anche poeta.

Un libro pubblicato da Crown nel 1989, mai tradotto in italiano, raccoglie le sue liriche migliori ed è acquistabile su Amazon. Non crediamo sia stato molto venduto se è vero che non è su nessuno scaffale di Anobii.

Una poesia di Stewart è rimasta nella storia della televisione americana in quanto commosse Johnny Carson, il conduttore del Tonight Show (la trasmissione condotta ora da Jay Leno). La poesia era dedicata a Beau, il suo amato cane appena morto. Qui sotto, grazie a Youtube, possiamo riproporvi quell’episodio risalente al lontano 1981. Inoltre troverete il testo originale della poesia (ripreso da “Jimmy Stewart and His Poems” , James Stewart, Crown Publishers, 1989).

Continua a leggere

Ahi ahi ahi… è morto Maik!

Posted in Necrologi with tags , , , , , , , , on 11 settembre 2009 by Tommaso Bellafronte

Cosa si può scrivere di un personaggio del calibro di Michael Nicholas Salvatore Bongiorno, noto ai più come Mike, che non sia stato già scritto? Partigiano, personaggio popolare ed amato, gaffeur, primo presentatore televisivo in Rai (e dunque in Italia), soggetto per saggi di onorati semiologi e amico del corvo Rockfeller. Anche attore. Diverse comparsate, in una sola occasione al cinema non rappresentò se stesso ricoprendo un ruolo principale. Il film si chiamava “Ragazze d’oggi“, il regista era Luigi Zampa, noto principalmente per i molti film con Alberto Sordi. Noi vogliamo ricordarlo così, come nessuno sta facendo oggi, attraverso le parole che il celebre critico cinematografico Filippo Sacchi utilizzò per recensire la sua prestazione in tale pellicola:

Continua a leggere

113 anni dopo l’avvelenamento di حمد بن ثويني البوسعيد

Posted in Necrologi with tags , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , on 25 agosto 2009 by Tommaso Bellafronte

حمد بن ثويني البوسعيد fu sultano di Zanzibar, territorio all’epoca sotto protettorato britannico, dal 5 marzo 1893 al 25 agosto 1896. Fu inoltre decorato, non si sa per quale assurdo motivo, Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine della Corona d’Italia da Umberto I di Savoia nel 1893.

Poco importante nella vita, determinante per un bizarro record nella morte. Morì avvelenato centotredici anni fa per mano del cugino خالد بن برغش البوسعي che si autoproclamò immediatamente sultano di Zanzibar. Tuttavia gli inglesi sostenevano un altro candidato, حمود بن محمد, il quale, tra l’altro, diventerà successivamente il sultano che bandirà la schiavitù da Zanzibar.

Continua a leggere

Dal web: who is Francesco Colazingari?

Posted in Dal web with tags , , , on 9 agosto 2009 by Tommaso Bellafronte

Eppur si muove. Nonostante da qualche tempo non si pubblichi alcunchè, un forum (Macca Funhouse) ci ha dedicato un intero thread!

Tutto nasce da un errore di lettura di un utente che è andato a scambiare il nostro Baffetto, alias Francesco Colazingari, per il Francesco Gavazzeni che è andato a scovare finalmente le prove che testimoniano il fatto che Paul è morto.

Continua a leggere

The duke is naked

Posted in Tema libero with tags , , , , , , , on 26 luglio 2009 by Tommaso Bellafronte

Nel 1969 David Bowie (sito ufficiale) raggiungeva per la prima volta la fama nazionale e internazionale con “Space oddity“, un grande classico della musica di fantascienza.

Nello stesso anno la casa discografica del duca bianco decise di lanciarlo sul mercato italiano. Testo di Mogol, “Space oddity” in Italia diventò “Ragazzo solo, ragazza sola”. Nessuna traccia del Major Tom nè di alcun Maggiore Tommaso.

Continua a leggere

Dal web: Paul is dead e (forse) c’abbiamo le prove

Posted in Dal web with tags , , , , , , , , , , , , on 20 luglio 2009 by Tommaso Bellafronte

Qualche giorno fa Wired.it ha rilanciato prepotentemente la teoria secondo la quale quello che noi oggi conosciamo come Paul McCartney sia in realtà persona diversa dall’originario bassista dei Beatles. La leggenda narra che Paul morì una notte dell’autunno del 1966 in un incidente stradale e fu poi sostituito da un sosia. Secondo alcune opinioni il bassista fu sostituito da un ex poliziotto (tal William Campbell), secondo altre dal semisconosciuto musicista Phil Ackrill, dei Denny Laine and the Diplomats (Denny Laine è colui che poi fonderà i Wings con McCartney).

Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.